News e comunicazioni

Mercoledì, 12 Gennaio 2022

Agevolazioni gasivori 2022: requisiti principali

Il Ministero della Transizione Ecologica ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 5 del 08/01/2022) il Decreto Gasivori,  finalizzato alla riduzione degli oneri generali di sistema. Con un meccanismo analogo a quello predisposto per gli energivori elettrici, anche le imprese a forte consumo di gas naturale vedranno riconosciuta una riduzione in fattura sui corrispettivi degli oneri di trasporto e distribuzione.

Nello specifico dal 1° aprile 2022 i soggetti beneficiari vedranno un importante sgravio sulle componenti REig e REtig degli oneri generali. Il periodo di riferimento di questa dichiarazione è il biennio 2018-1019.

Soggetti Beneficiari

Per accedere alle agevolazioni è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • codice Ateco compreso tra quelli dell’Allegato 1 del Decreto Ministeriale n. 541 del 21 dicembre 2021
  • consumo medio in un triennio di riferimento pari ad almeno 1 GWh/anno, cioè 94.582 sm3/anno
  • costo del gas naturale relativo all’anno 2019 (Intensità Gasivora) più alto del 20% rispetto al proprio valore aggiunto lordo (VAL > 20%), o in alternativa maggiore del 2% rispetto al proprio fatturato (FAT > 2%)

Inoltre al momento della presentazione della richiesta le imprese devono essere in possesso in alternativa di:

  • un sistema di gestione dell'energia certificato secondo la norma ISO 50001
  • di una diagnosi energetica conforme al D.L. 102/2014 trasmessa all’ENEA ed in corso di validità e devono avere effettuato almeno un intervento di efficientamento tra la diagnosi precedente e la successiva.

La modalità di erogazione e il livello di agevolazione dipenderanno dall’Indice di Intensità Gasivora. Se il riferimento è rispetto al VAL il livello di contribuzione è da versare alla CSEA (Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali) e sarà parametrizzato rispetto ai valori della tabella sottostante:

Se il riferimento dell’Intensità Gasivora è rispetto al fatturato, l’impresa otterrà direttamente uno sconto in fattura proporzionato alla seguente tabella:

Si attendono le pubblicazioni di alcune deliberazioni attuative da parte di ARERA e della pubblicazione del portale dedicato da parte di CSEA per avere la piena operatività dell'agevolazione.

 

Questo articolo si trova nelle categorie:

Comunicazioni, 2022, Comunicazioni Istituzionali