News e comunicazioni

Giovedì, 02 Febbraio 2017

Delibera 677/2016/R/eel “Disposizioni in materia di agevolazioni a favore delle imprese energivore”

Segnaliamo che l’Autorità per l’energia ha pubblicato l’attesa e importante Delibera 677/2016/R/eel con la quale vengono definite le disposizioni alla CSEA (Cassa per i servizi energetici e ambientali) in materia di agevolazioni a favore delle imprese energivore, con riferimento ai periodi di competenza 1 luglio-31 dicembre 2017 e 1 gennaio-31 dicembre 2014 e relative alla raccolta delle dichiarazioni per l’annuo 2015.

Con la suddetta Delibera l’Autorità dispone che la CSEA:
-relativamente al 2013, provveda a liberare e restituire alle imprese le fideiussorie detenute in relazione alle somme erogate per il 2° semestre dell’anno, a eccezione di quelle imprese che, in esito alle verifiche per eventuali sovracompensazioni, dovessero risultare potenzialmente passibili di restituzione delle agevolazioni. A tali imprese verrebbe quindi richiesto di rinnovare le fideiussioni già presentate relative al periodo 1 luglio-31 dicembre 2013;

– relativamente al 2014, pubblichi nel più breve tempo possibile, entro comunque il 15 dicembre 2016, l’elenco delle imprese energivore. Entro 60 gg dalla sua pubblicazione, tali imprese dovranno calcolare e comunicare agli esercenti la vendita l’ammontare dei conguagli relativi al pagamento della componente Ae relativi al 2014. Le modalità per effettuare i conguagli verranno definite con un successivo provvedimento;

– per l’anno 2015, provveda, entro il 31 gennaio 2017, ad aprire il portale on-line ai fini della raccolta delle dichiarazioni attestanti la titolarità dei requisiti dei soggetti a forte consumo di energia elettrica, e che raccolga, secondo le modalità operative da essa definite, i dati relativi al Valore Aggiunto Lordo (VAL) negli anni in cui tali soggetti hanno presentato alla Cassa la dichiarazione di iscrizione nell’elenco delle imprese energivore.

In conclusione, l’Autorità sottolinea che le disposizioni urgenti del presente provvedimento potranno subire delle revisioni in coerenza con la decisione finale conclusiva della Commissione Europea sul processo di verifica.

Link diretto alla delibera:

http://www.autorita.energia.it/it/docs/16/677-16.htm

Questo articolo si trova nelle categorie:

Comunicazioni, Comunicazioni Istituzionali, Febbraio 2017, 2017